HomeGeoItalia protagonista nello spazio con il satellite LARES 2

Italia protagonista nello spazio con il satellite LARES 2

L’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma, unitamente alla Fondazione dell’Ordine degli Ingegneri di Roma, invita al seminario tecnico dedicato al satellite LARES 2.

La commissione Esplorazione della Terra, Luna, Marte e Lanciatori, istituita presso l’Ordine degli ingegneri della Provincia di Roma, propone un seminario tecnico sul tema: Una sonda italiana su un vettore italiano.

Il Seminario proposto è un racconto ragionato di un carico utile Made in Italy imbarcato su un vettore Made in Italy. È Lares 2, il satellite scientifico dell’Agenzia Spaziale Italiana e INAF realizzato su progetto dei ricercatori del Centro Fermi e dell’Università La Sapienza di Roma e il lanciatore Vega-C, evoluzione tecnologica dei Vega progettato e costruito dal prime contractor AVIO. Testimonianze e indicazioni dei protagonisti.

Il seminario si terrà il prossimo mercoledì 14 dicembre, sotto trovate programma e modalità di partecipazione.

LARES2 una sonda italiana su un vettore italiano

LARES2 (acronimo di Laser RElativity Satellite #2) è il secondo satellite della “serie” LARES, destinata alla misura di precisione dell’effetto di trascinamento dei sistemi inerziali (frame-dragging), generato da correnti di massa-energia come la rotazione di un corpo dotato di massa, previsto dalla teoria della Relatività Generale.

Il principale obiettivo scientifico della missione LARES 2, rispetto alle missioni precursori LAGEOS e LARES, è quello di incrementare notevolmente l’accuratezza della misura del frame-dragging (noto anche come effetto Lense-Thirring) sull’orbita di un satellite attorno alla Terra, nonché del campo gravitomagnetico terrestre con precisione di poche parti per mille.

La caratterizzazione del campo gravitomagnetico ed il concetto di frame-dragging rappresentano infatti due capisaldi della Teoria della Relatività Generale di Einstein. Tale inedito livello di accuratezza nella misura sarà fondamentale sia per migliorare i limiti di alcuni concetti di fisica fondamentale.

LARES2 è, similmente al precursore LARES, un satellite passivo sferico ricavato da un singolo blocco di lega di nickel ad elevata densità. Con un diametro di 424 mm ed una massa di 297.5 kg.

Programma del seminario

Il seminario si svolgerà presso la sede della Scuola di Ingegneria Aerospaziale, cortesemente offerta dall’Università di Roma La Sapienza in Via Salaria 851, Roma

E’ possibile anche la partecipazione da remoto.

Ore 9:30 – 09:35
SALUTI INIZIALI

  • Dott. Ing. Massimo Cerri
    Presidente Ordine Ingegneri della Provincia di Roma
  • Dott. Ing. Giovanni Nicolai
    Consigliere Ordine Ingegneri della Provincia di Roma

AVVIO LAVORI

Ore 09:35-10:15

  • Importanza dell’indipendenza all’accesso allo spazio
    Dott. Ing. Enrico Ferrone – Presidente Commissione Esplorazione dello Spazio

Ore 10:15-10:45

  • Vega-C, una nuova finestra sullo spazio
    Dott. Ing. Valerio Casali – AVIO

Ore 10:45-11:15

  • Dai laboratori allo spazio: i satelliti della Scuola di Ingegneria Aerospaziale
    Dott. Ing. Stefano Carletta – Scuola Ingegneria Aerospaziale La Sapienza Roma

Ore 11:15-11:30 – Coffee break

Ore 11:30-12:00

  • Lares e Lares2: due satelliti italiani per il laser ranging
    Prof. Ing. Claudio Paris – Scuola Ingegneria Aerospaziale La Sapienza Roma

Ore 12:00-12:30

  • Lares 2 a bordo di Vega-C: dieci anni dopo, un successo che si ripete
    Dott. Ing. Simone Pirrotta – ASI

Ore 12:30-13:50

  • Conclusioni e ringraziamenti
    Dott. Ing. Enrico Ferrone – Commissione Esplorazione dello Spazio

Il seminario è gratuito per gli iscritti all’Ordine degli Ingegneri di Roma in regola con le quote associative.

La partecipazione al seminario rilascia agli ingegneri n. 4 CFP ai fini dell’aggiornamento delle competenze professionali (ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia). La frequenza è obbligatoria e i 4 CFP saranno riconosciuti solo con la partecipazione all’intera durata dell’evento in modalità webinar. Per partecipare sarà sufficiente accedere alla piattaforma a partire dalle ore 14.30 cliccando sul link di accesso ricevuto via email.

L’iscrizione è obbligatoria sul sito della Fondazione dell’Ordine degli Ingegneri di Roma alla pagina: https://foir.it/formazione/

Prenotandosi all’evento si autorizza il trattamento dei dati personali (nome, cognome, matricola, codice fiscale, email, cell.), ai sensi dell’art. 13 del GDPR (Regolamento UE 2016/679), per le sole finalità connesse alla organizzazione
ed erogazione dell’evento.

L’attestato di partecipazione, che sarà conseguito previa l’intera partecipazione a tutta la durata dell’evento, potrà essere scaricato dagli Ingegneri dalla piattaforma www.mying.it nei giorni successivi allo svolgimento dell’evento medesimo e dovrà essere custodito dal discente ai sensi dell’art. 10 del Regolamento per l’Aggiornamento delle Competenze Professionali.

Per gli altri partecipanti l’ordine degli Ingegneri di Roma e la Fondazione degli Ingegneri di Roma rilasceranno l’attestato di partecipazione.

Il materiale didattico – informativo inerente al Seminario sarà disponibile per tutti gli iscritti sul sito della Fondazione dell’Ordine nei giorni successivi allo svolgimento dell’Evento.

(Fonte: Ordine degli Ingegneri Provincia di Roma)

POST CORRELATI DA CATEGORIA

ULTIMI POST

giugno, 2024

Speciale Startup Easy Italiaspot_img