HomeGeoEUSPA, l'Agenzia UE per il programma spaziale compie due anni

EUSPA, l’Agenzia UE per il programma spaziale compie due anni

Lo scorso 9 maggio è stata celebrata la Giornata dell’Europa, ma ci sono state altre circostanze da celebrare tra cui un programma spaziale dell’UE in crescita e il secondo anniversario di EUSPA, Agenzia Europea per il programma spaziale.

Il 9 maggio l’UE e i suoi cittadini hanno celebrato la firma della Dichiarazione Schuman, lo storico accordo che ha gettato le basi per un’Europa unita e ha piantato i semi di ciò che si sarebbe evoluto nell’Unione Europea.

Molto è stato fatto nei settant’anni trascorsi dalla firma della dichiarazione il 9 maggio 1950. Ad esempio, abbiamo stabilito la libertà di circolazione per i cittadini dell’UE, costruito uno dei mercati unici più grandi del mondo e persino vinto un premio Nobel per la pace. Continuiamo a proteggere i nostri cittadini con solide leggi sulla protezione dei consumatori e siamo sulla buona strada per diventare il primo continente al mondo a impatto climatico zero.

Abbiamo anche creato un programma spaziale indipendente che sia competitivo e innovativo e che offra vantaggi reali sia ai cittadini che alle imprese. “I dati e i servizi forniti dal programma spaziale dell’UE supportano gli interessi e gli obiettivi dell’UE come il Green Deal e la trasformazione digitale e sono indispensabili per la vita quotidiana degli europei“, afferma Rodrigo da Costa, direttore esecutivo di EUSPA .

EUSPA Agenzia dell’UE per il programma spaziale

Oltre 4 miliardi di persone utilizzano attualmente Galileo, il sistema di posizionamento più preciso al mondo, mentre molti governi, agenzie nazionali, istituzioni, ricercatori e aziende stanno sfruttando le informazioni provenienti da Copernicus, il miglior sistema di osservazione della Terra al mondo .

Il programma spaziale dell’UE comprende anche EGNOS, il sistema di potenziamento satellitare regionale europeo (SBAS) utilizzato per migliorare l’accuratezza e l’affidabilità delle informazioni di posizionamento GNSS. Originariamente progettato a beneficio dell’aviazione, EGNOS ha rivoluzionato il modo in cui voliamo, creando un maggiore accesso agli aeroporti piccoli e regionali, aumentando la sicurezza e facilitando rotte di volo più efficienti e sostenibili in tutta Europa.

A completare il programma spaziale dell’UE c’è anche lo Space Situational Awareness (SSA), che fornisce una conoscenza completa dei rischi spaziali, e l’imminente GOVSATCOM, che mira a fornire capacità di comunicazione sicure ed economiche per missioni e operazioni critiche per la sicurezza e la sicurezza.

L’ultima novità è IRIS 2 (Infrastructure for Resilience, Interconnectivity and Security by Satellite). La nuova costellazione di satelliti fornirà servizi di comunicazione sicuri all’UE e ai suoi Stati membri, nonché connettività a banda larga per i cittadini europei, le imprese private e le autorità governative. I servizi iniziali dovrebbero essere lanciati il ​​prossimo anno, con piena capacità operativa entro il 2027.

Il legame tra la tecnologia spaziale e le esigenze degli utenti

La Giornata dell’Europa non solo è un’opportunità per celebrare il traguardo che è il programma spaziale dell’UE, ma coincide anche con l’anniversario dell’EUSPA. Fondata due anni fa come unica agenzia dell’Unione europea dedicata allo spazio, EUSPA funge da collegamento essenziale tra la tecnologia spaziale e le esigenze degli utenti.

Oltre ad attuare il programma spaziale dell’UE, EUSPA è responsabile della fornitura di servizi spaziali affidabili, sicuri e protetti e della massimizzazione dei loro benefici socioeconomici per tutta la società. Promuovendo lo sviluppo di settori a monte e a valle innovativi e competitivi e impegnandosi con l’intera comunità spaziale dell’UE, EUSPA aiuta a guidare la crescita basata sull’innovazione in tutta l’economia europea. Contribuisce inoltre alla sicurezza dei cittadini dell’UE, alla sicurezza dell’Unione e dei suoi Stati membri e rafforza l’autonomia strategica dell’UE.

Al centro del nostro lavoro c’è l’impegno a sostenere un settore spaziale dell’UE innovativo e competitivo, assicurando che lo spazio continui a guidare la crescita basata sull’innovazione in Europa e a fornire servizi e applicazioni che rispondano alle sfide di oggi e di domani“, aggiunge da Costa.

(Fonte: EUSPA)

Leggi anche:

POST CORRELATI DA CATEGORIA

Speciale Startup Easy Italiaspot_img

ULTIMI POST