HomeGeoDigital twin degli oceani con il progetto Iliad

Digital twin degli oceani con il progetto Iliad

Iliad si basa sulle risorse risultanti da due decenni di investimenti in politiche e infrastrutture per l’economia blu e mira a creare un Digital twin degli oceani (Digital Twins of the Ocean – DTO) interoperabile, ad alta intensità di dati ed economico.

Come funziona il progetto di Digital twin degli oceani

Il progetto sfrutta l’esplosione di nuovi dati forniti da molte diverse fonti terrestri, infrastrutture informatiche avanzate (cloud computing, HPC, Internet of Things, Big Data, social networking e altro) in modo inclusivo, virtuale/aumentato e coinvolgente per affrontare tutte le sfide di Earth Data.

Inoltre, Iliad contribuirà a un’economia oceanica sostenibile come definita dal Centro per la quarta rivoluzione industriale e l’oceano (Centre for the Fourth Industrial Revolution and the Ocean), un hub per la cooperazione globale e multilaterale.

I dati 

I digital twin degli oceani di Iliad fonderanno un grande volume di dati diversi, in un approccio semanticamente ricco e indipendente dai dati per consentire la comunicazione simultanea con sistemi e modelli del mondo reale.

Le ontologie e un descrittore a strati di stile standard faciliteranno le informazioni semantiche e la scoperta intuitiva delle informazioni e delle conoscenze sottostanti per fornire un’esperienza senza soluzione di continuità.

La visualizzazione dei dati del digital twin degli oceani

La combinazione di visualizzazione geografica, visualizzazione immersiva e realtà virtuale o aumentata consente agli utenti di esplorare, sintetizzare, presentare e analizzare i dati geospaziali sottostanti in modo interattivo.

La tecnologia abilitante dei Digital twin degli oceani di Iliad contribuirà all’attuazione del Green Deal e della Strategia digitale dell’UE e al raggiungimento dei risultati del Decennio oceanico delle Nazioni Unite e degli Obiettivi di sviluppo sostenibile.

L’integrazione di dati e sistemi

Per realizzare il suo potenziale, i Digital twin degli oceani di Iliad seguiranno l’approccio System of Systems, integrando tutte le infrastrutture e le strutture digitali esistenti per l’osservazione della Terra e la modellazione dell’UE per promuovere ulteriori applicazioni attraverso i Digital twin degli oceani di Iliad, i partner creeranno il Marketplace di Iliad.

Come un app store, i provider utilizzeranno Iliad Marketplace per distribuire app, plug-in, interfacce, dati grezzi, dati di citizen science, informazioni sintetizzate e servizi a valore aggiunto derivati ​​dagli DTO di Iliad.

L’ambizione di Iliad è quella di sviluppare una rete multipiattaforma interoperabile, completamente integrata ed economicamente vantaggiosa di sistemi di osservazione e previsione nei mari europei, che si rivolga sia al mare aperto che alla zona costiera.

Caratteristiche della piattaforma

  1. Gli utenti saranno in grado di cercare, recuperare e visualizzare i dati per parametri specifici entro una certa finestra di tempo e spazio utilizzando un’unica interfaccia di comando, indipendentemente dalla memorizzazione dei dati.
  2. Gli utenti potranno scaricare informazioni archiviate/previste e ricevere servizi attraverso un unico sistema.
  3. Verrà sviluppata una serie di strumenti web interattivi per il front-end della piattaforma per consentire all’utente di visualizzare sia la posizione dei punti dati (utilizzando le mappe) sia i valori dei dati (utilizzando grafici/livelli di visualizzazione dei dati).
  4. I dati provenienti da numerose piattaforme, sistemi e reti di osservazione saranno prontamente disponibili per gli utenti finali attraverso la piattaforma di recente sviluppo. Diversi dati arricchiranno il sistema, ad esempio con dati meteorologici, idrologici, oceanografici, ambientali, del patrimonio subacqueo e di citizen science.
  5. I database saranno riorganizzati, omogeneizzati e fusi per fornire i dati recuperati in un tipo e formato standard comune, nonché altri tipi e formati in base alle esigenze dell’utente finale.
  6. Nuovi dati saranno prodotti, archiviati ed esposti attraverso il sistema di nuova concezione, aumentando la risoluzione spaziale e temporale in posizioni specifiche (piloti).
  7. Saranno sviluppati e testati nuovi sistemi di osservazione (mobili e statici), ei loro dati saranno caricati su Iliad DTO.
  8. I modelli operativi forniranno previsioni e informeranno gli utenti finali sui cambiamenti imminenti.
  9. I responsabili politici locali/regionali/nazionali e gli utenti finali saranno formati sull’uso del DTO.

(Fonte: Progetto Iliad)

POST CORRELATI DA CATEGORIA

aprile, 2024

Speciale Startup Easy Italiaspot_img

ULTIMI POST