HomeCultura & TurismoLavoro CulturaSmarter Italy: appalto pubblico "Valorizzazione beni culturali"

Smarter Italy: appalto pubblico “Valorizzazione beni culturali”

Smarter Italy: il 10 ottobre secondo incontro pubblico sull’appalto innovativo “Valorizzazione beni culturali”.

La valorizzazione dei beni culturali

Dopo il primo evento di presentazione, a cui hanno partecipato circa 400 stakeholder, verrà ora data la parola ai territori e alle loro esperienze

Circa 400 persone hanno partecipato all’incontro di presentazione dell’appalto innovativo “Sviluppo delle comunità territoriali attraverso la valorizzazione dei beni culturali”, organizzato dall’Agenzia per l’Italia Digitale nell’ambito del programma Smarter Italy.

Gli obiettivi del bando

L’obiettivo della sfida, del valore di 10 milioni di euro, è di individuare e sviluppare nuove soluzioni per la valorizzazione del patrimonio artistico e culturale che favoriscano la crescita sociale ed economica delle comunità territoriali periferiche, intercettando i flussi turistici che insistono soprattutto sulle grandi città e siti culturali più conosciuti del nostro Paese.

A questo primo evento erano presenti rappresentanti di pubbliche amministrazioni, grandi aziende, PMI e startup, università e centri di ricerca, associazioni di categoria, enti culturali ed ecclesiastici, che hanno mostrato interesse a questo nuovo percorso d’innovazione, mettendo a disposizione la comunità del territorio per la sperimentazione o proponendo possibili strade per l’individuazione della soluzione innovativa.

Per chi volesse aggiornarsi sull’oggetto specifico dell’appalto e sul suo percorso, è possibile consultare la scheda sfida sulla piattaforma di appalti d’innovazione Appaltinnovativi.gov, mentre per rivedere le videoregistrazioni di tutti gli eventi svolti finora e scaricare i materiali basta collegarsi alla relativa pagina diario.

Il prossimo incontro del 10 ottobre

Il prossimo incontro in programma è stato fissato per martedì 10 ottobre dalle ore 9.30 alle 11.30.

Per partecipare è necessario registrarsi cliccando qui.

Nel secondo appuntamento verrà data, in via prioritaria, la parola ai territori, per ascoltare le testimonianze e i racconti delle realtà locali, utili per cominciare a delineare il prodotto o servizio innovativo che sarà oggetto dell’appalto al termine delle consultazioni.

Gli operatori, siano essi imprese, università, centri di ricerca, enti del terzo settore, persone fisiche, etc. che sono interessati a partecipare al programma Smarter Italy e alla presente sfida possono compilare il modulo di “manifestazione di interesse”.

Appalti Innovativi, ne hai mai sentito parlare? Guarda il video.

Smarter Italy

Smarter Italy è il programma di appalti innovativi promosso dal Ministero per le Imprese e il Made in Italy (Mimit), dal Ministero dell’Università e della ricerca (Mur) e dal Dipartimento per la Trasformazione Digitale (DTD) che ha l’obiettivo di migliorare la vita delle comunità e dei cittadini attraverso la sperimentazione nei territori di soluzioni tecnologiche emergenti in diversi ambiti: mobilità, ambiente, benessere della persona e beni culturali. Il programma viene attuato dall’Agenzia per l’Italia digitale (AgID), l’iniziativa è cofinanziata dal Programma Operativo Complementare (POC) Ricerca e Innovazione 2014-2020.

(Fonte: AgID)

Leggi anche:

POST CORRELATI DA CATEGORIA

maggio, 2024

Speciale Startup Easy Italiaspot_img

ULTIMI POST