HomeCultura & TurismoLavoro CulturaPremio "Friends of Florence" al Salone del Restauro di Firenze

Premio “Friends of Florence” al Salone del Restauro di Firenze

Al via la VII edizione del Premio Friends of Florence – Salone dell’Arte e del Restauro di Firenze 2024 per la tutela del patrimonio artistico e culturale di Firenze.

Premio Friends of Florence al Salone del restauro di Firenze

La Fondazione non profit Friends of Florence, in collaborazione con la segreteria organizzativa del Salone dell’Arte e del Restauro di Firenze, presenta la settima edizione del Premio Friends of Florence, a favore di interventi di restauro, tutela e conservazione di beni culturali che si trovano nella città di Firenze promossi e curati da ditte di restauro specializzate.

Il bando è pubblicato sul sito del Salone dell’Arte e del Restauro di Firenze e si avrà tempo fino alle ore 23:59 del 14 marzo 2024 per candidare i progetti di restauro di opere ubicate nella città di Firenze.

I progetti potranno essere presentati da restauratori e ditte di restauro presenti nell’elenco dei nominativi abilitati all’esercizio della professione di restauratore (Decreto 183 del 21/12/2018) stilato dal MiC, con esperienze di lavoro con le Soprintendenze e possono abbracciare tutti i settori specialistici e tutte le tipologie di materiali (dipinti, legni, affreschi, ceramiche, tessuti, lapidei, bronzi e metalli, carta…).

Friends of Florence per la conservazione del patrimonio artistico

Friends of Florence rilancia la riflessione sull’importanza di conservare il patrimonio artistico e di consegnarlo alle future generazioni. Questa settima edizione rappresenta una nuova opportunità di lavoro e di sviluppo per un settore, quello del restauro, che richiede professionalità sempre aggiornate ma che purtroppo, mai come ora, è particolarmente vulnerabile di fronte a una congiuntura sempre più aspra e meno premiante.

Per Friends of Florence questo bando rappresenta inoltre l’opportunità di monitorare le emergenze e le necessità conservative non soltanto del patrimonio fiorentino più conosciuto, ma anche di quelle opere magari meno celebri o rinomate, ma non per questo meno importanti o meno degne di essere salvate.

Il Premio è un’occasione di sviluppo sinergico

Si conferma anche per la settima edizione del Premio Friends of Florence – Salone dell’Arte e del Restauro di Firenze 2024, l’erogazione in denaro dell’importo di € 20.000,00 IVA inclusa, finalizzata alla realizzazione di un restauro di un’opera ubicata nella città di Firenze che deve essere fruibile al pubblico o che lo dovrà diventare dopo l’intervento.

Il Premio è oltretutto un’occasione di sviluppo sinergico fra gli enti proprietari, la Soprintendenza e i restauratori: la Fondazione è infatti profondamente consapevole che la tutela del patrimonio fiorentino, custode dei valori fondanti la cultura occidentale, debba passare dalla collaborazione di tutti coloro che a vario titolo sono coinvolti nella conservazione e nella valorizzazione.

Grandi novità di questa edizione

La novità di questa edizione e le modalità per partecipare: La grande novità di questa edizione è che ogni partecipante potrà candidare fino a due progetti di restauro su opere ubicate nella città di Firenze, ciascuno di essi obbligatoriamente abbinato al preventivo dettagliato e completo in ogni voce di spesa dell’importo massimo di € 20.000,00 IVA inclusa.

Si potrà partecipare solo ed esclusivamente tramite il sito del Salone dell’Arte e del Restauro di Firenze infatti l’applicazione al bando sarà valida solo se effettuata online entro e non oltre le 23:59 del 14 marzo 2024.

Come sempre il Premio può essere assegnato a un progetto di restauro completo oppure a una fase, parte o opera finale di un progetto già avviato. L’esecuzione del lavoro dovrà essere presentata e svolta a regola d’arte, seguendo tutte le procedure previste dalle norme vigenti in materia di conservazione dei beni culturali e sicurezza.

Possono essere ammessi anche progetti già presentati nelle edizioni passate, purché corrispondenti ai requisiti del presente bando, inviando ex novo tutta la documentazione. L’andamento del restauro risultato vincitore sarà monitorato dalla Friends of Florence Foundation, secondo le procedure dettate dal Regolamento della Fondazione allegato al bando.

L’Assegnazione del premio sarà decisa da una Giuria composta dagli illustri membri del Comitato Scientifico del Salone che proclamerà il vincitore in occasione del prossimo Salone del Restauro di Firenze che si terrà in città dal 25 aprile al 1 maggio 2024: la cerimonia darà l’avvio ai lavori del progetto vincitore che dovranno terminare entro il 2026.

Le edizioni precedenti

Nel corso delle sei precedenti edizioni sono stati presentati 245 progetti. Sei sono stati i progetti vincitori, e Friends of Florence ha inoltre trovato donatori per ben 23 interventi di opere fondamentali per la cultura fiorentina e mondiale. In complesso sono stati sostenuti 29 progetti per un totale di € 580.000,00 IVA inclusa (insieme a questo comunicato stampa si allega inoltre la lista degli interventi eseguiti) .

La Fondazione Friends of Florence

La Fondazione Friends of Florence nata negli Stati Uniti nel 1998, la Fondazione non profit Friends of Florence, da sempre è impegnata a sostenere la conservazione dei beni culturali di Firenze e della Toscana, valorizzando i capolavori che il genio artistico ha realizzato nel corso dei secoli, sia attraverso collaborazioni con Enti pubblici e privati, università, scuole, associazioni culturali che operano in ambito artistico, sia attraverso pubblicazioni, convegni ed eventi che offrono un’ampia divulgazione dei progetti sostenuti.

Conservare e far conoscere sono i principi che ispirano e guidano Friends of Florence nella selezione dei progetti da sostenere e, proprio in sintonia profonda con questi valori, anche per questa edizione del Premio si propone la partnership con il Salone Biennale dell’Arte e del Restauro di Firenze.

Il Salone dell’Arte e del Restauro di Firenze anche per questa VIII edizione si conferma non soltanto come una grande vetrina biennale dedicata alle ditte e agli operatori del settore, ma come una vera e propria occasione per il mondo del restauro per condividere esperienze e know-how, di interagire e valorizzare best practices applicate alla tutela, alla conservazione e alla valorizzazione dell’arte e della cultura.

Il Salone dell’Arte e del Restauro di Firenze

Il Salone che si terrà a Firenze dal 25 aprile al 1 maggio 2024 si presenta ricco di iniziative pensate per fornire il proprio contributo al consolidamento di un sistema ancora vivo nel nostro Paese nella produzione di opere, nella formazione specialistica dei giovani e nei servizi e prodotti per la conservazione e per il restauro.

Il Salone è promosso da Palazzo Spinelli Group in collaborazione con le più importanti realtà e istituzioni nazionali e internazionali del settore. Main Event del Salone è la Conferenza Internazionale Florence HERI-TECH – The Future of Heritage Science and Technologies, in collaborazione con il DIEF – Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università di Firenze, dove esperti del settore, professori, studenti, appassionati da tutto il mondo si incontreranno per confrontarsi sul futuro del Patrimonio Culturale e sullo sviluppo delle Nuove Tecnologie.

Il Salone è uno strumento indispensabile per la valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale, delle tradizioni italiane e del loro riconoscimento: esso sarà una kermesse dedicata alla città, al restauro e alla tutela del patrimonio storico artistico, nella quale il Premio Friends of Florence troverà il suo momento culminante nella proclamazione del nuovo vincitore.

(Fonte: Friends_of_Florence)

Leggi anche:

POST CORRELATI DA CATEGORIA

aprile, 2024

Speciale Startup Easy Italiaspot_img

ULTIMI POST