HomeGeoLavoro GeoLavoro: ricerca professionisti rilevatori per attività di mapping

Lavoro: ricerca professionisti rilevatori per attività di mapping

Lavoro: StudioSit & Location ricerca professionisti rilevatori per attività di mapping sul territorio italiano.

StudioSit srl, storica azienda operante dal 1991 nell’ambito dell’informazione geografica italiana, ricerca sull’intero territorio nazionale e con priorità per le province ed i territori limitrofi di Imperia, Alessandria, Pavia, Sassari, Olbia, Cosenza, Perugia, Terni, Rieti ed Isernia, qualificati liberi professionisti da inquadrare tramite rapporto contrattuale a carattere biennale (prorogabile) ai fini dell’alimentazione della propria attività di rilevamento e mantenimento dei livelli informativi geografici di interesse.

Requisiti richiesti sono un’esperienza e/o una propensione all’attività tecnica di rilevamento informativo, eseguita anche sul campo, diploma o laurea ed eventuali specializzazioni acquisite.

Le selezioni avverranno prioritariamente sulla base del curriculum professionale che dovrà essere trasmesso esclusivamente a: info@studiosit.it
entro e non oltre la data di martedì 21 dicembre p.v.

Grazie!

studio sit logo

Chi è Studio SIT & Location srl- ovvero un pò di storia italiana nel settore geospatial

La STUDIO SIT & Location srl nacque spiritualmente nell’ormai per molti lontano 1991, quando con poche risorse a disposizione disperatamente cercammo e trovammo, tra gli hacker informatici più preparati, le prime versioni del formidabile MapInfo, il primo e con tutta probabilità il migliore software desktop GIS di sempre. All’epoca ne era appena uscita la versione per MS Windows.

Da allora abbiamo utilizzato e partecipato alle rispettive reti di sviluppo dei prodotti di punta rilasciati dai diversi player di mercato, passando inizialmente da Field Notes al mondo Autodesk e alternandoci tra la produzione di applicazioni a beneficio degli Enti Locali (circa 200 serviti) e di altre, dedicate alle attività di rilevamento sul territorio della numerazione civica.

Nel 2007 e 2008 abbiamo acquistato due aeromobili destinati alla produzione aerofotogrammetrica, che abbiamo condotto in totale autonomia di attrezzature e software di restituzione. E nel 2010 acquistammo uno dei primi droni di piccole dimensioni, prodotto in Germania e adatto alla strumentazione fotogrammetrica già a nostra disposizione.

Nello stesso anno ritornammo all’attività di rilevamento e mappatura della numerazione civica per non abbandonarla più. Contestualmente riprendemmo l’attività di sviluppo software, dapprima in ambiente Map Server e successivamente QGIS, per giungere finalmente, dopo quasi trent’anni, all’utilizzo della suite ESRI.

(Fonte: Studio SIT & Location srl)

Leggi anche:

POST CORRELATI DA CATEGORIA

maggio, 2024

Speciale Startup Easy Italiaspot_img

ULTIMI POST