HomeCultura & TurismoEventi CulturaScienza, tecnologia e arte: presentazione di S+T+ARTS Prize Project

Scienza, tecnologia e arte: presentazione di S+T+ARTS Prize Project

La Fondazione Giorgio Cini presenta lo S+T+ARTS Prize Project. La Fondazione propone un nuovo importante appuntamento nell’ambito delle iniziative volte a costruire un dialogo interdisciplinare e internazionale ospitando il framework finanziato dalla Commissione Europea S+T+ARTS, in cui i protagonisti sono Scienza, Tecnologia e Arte.

L’evento di presentazione

Il 16 ottobre 2023, al centro ARCHiVe della Fondazione Giorgio Cini, avrà luogo l’evento S+T+ARTS Prize: Fostering Regional Innovation through Arts, Science and Technology, un meeting internazionale organizzato da T6 Ecosystems nell’ambito del framework di ricerca Horizon 2020.

Presso la Helen Hamlyn Conference Room, dalle 9:30 alle 17:00 saranno presentati progetti che hanno fatto dell’unione di scienza, tecnologia e arte una colonna portante per uno sviluppo sociale ed economico più inclusivo e sostenibile attraverso la collaborazione tra artisti, scienziati, ingegneri e ricercatori.

L’iniziativa S+T+ARTS scienza, tecnologia e arte

La scienza, la tecnologia e le arti (in breve STARTS) rappresentano un nesso in cui gli osservatori più attenti hanno individuato un potenziale di innovazione straordinariamente elevato. E l’innovazione è proprio ciò di cui abbiamo bisogno per affrontare le sfide sociali, ecologiche ed economiche che l’Europa dovrà affrontare nel prossimo futuro.

Con l’iniziativa S+T+ARTS, la Commissione europea si concentra su progetti e persone che hanno il potenziale per dare un contributo significativo a questo sforzo.

L’evento costituisce quindi un’eccezionale piattaforma per lo scambio di esperienze e conoscenze e per l’avvio di collaborazioni con l’obiettivo di portare anche nel territorio regionale gli approcci che si sono rivelati positivi a livello europeo.

L’obiettivo è supportare le misure già messe in atto dalla Commissione Europea anche con iniziative nazionali e locali.

La partecipazione, sia online che in presenza è libera, previa registrazione a questo link, fino a esaurimento posti

Programma

Dopo i saluti introduttivi da parte di Renata Codello – Segretario Generale Fondazione Giorgio Cini, e di Simona De Rosa – T6 Ecosystem, partner del progetto STARTS Prize e organizzatore dell’evento, il convegno si strutturerà in due tavole rotonde che daranno la possibilità al pubblico, dopo le presentazioni, di partecipare attivamente proponendo e portando nel dibattito le proprie esperienze.

Primo panel

Il primo panel (ore 10:30 – 13:00), intitolato “S+T+ARTS Ecosystem: challenges and opportunities for the creation of new regional centres”, dopo i saluti istituzionali con l’arch. Renata Codello, Segretario Generale della Fondazione Giorgio Cini, si configura come un momento di scambio sulle pratiche correnti e gli insegnamenti acquisiti nei diversi centri regionali.

Esperti e innovatori condivideranno le loro esperienze, i metodi adottati, le difficoltà fronteggiate ma anche le emozionanti opportunità emerse dall’adozione dell’approccio S+T+ARTS.

Modera: Frédéric Meseeuw, Bozar;
Intervengono: Airan Berg – GRIN; Christian Rauch – Repairing the Present; Christoph De Jaeger – S+T+ARTS in the City; Borut Jerman- S+T+ARTS AIR.

Secondo panel

Con lo stesso principio si svolgerà il secondo panel (ore 15:00 – 17:00) intitolato Supporting arts and culture as a political aim. How S+T+ARTS laid the ground for future uptakes, e focalizzato, quindi, sulla situazione, le difficoltà e gli obiettivi delle associazioni e le realtà politiche e culturali che hanno adottato la filosofia di S+T+ARTS, aprendo le prospettive per una nuova stagione di interventi da parte di policy markers europei e nazionali.

Modera: Simona De Rosa – T6 Ecosystems
Intervengono: Peter Friess – Commissione europea; Alessandra Gariboldi – Fondazione Fitzcaraldo; Anne Huybrechts – Direzione Arte Contemporanea Fédération Wallonie Bruxelles; Florian Schneider – NTNU; Veronik Liebl – Ars Electronica.

(Fonte: Fondazione Giorgio Cini)

Leggi anche:

POST CORRELATI DA CATEGORIA

aprile, 2024

Speciale Startup Easy Italiaspot_img

ULTIMI POST