HomeCultura & TurismoEventi CulturaLuBeC 2023, effetto cultura

LuBeC 2023, effetto cultura

Torna il LuBeC 2023 il 28 e 29 settembre a Lucca presso il Real Collegio”. LuBeC è l’incontro annuale organizzato da Promo PA Fondazione e sostenuto dagli enti del territorio, dalla Regione Toscana e dal Ministero della Cultura, che si svolge annualmente a Lucca per promuovere lo sviluppo a base culturale per la crescita, la competitività, l’innovazione del Paese e dei suoi territori.

LuBeC 2023

Nel 2023, giunto alla sua XIX edizione, LuBeC sarà EFFETTO CULTURA e punterà un faro sulle ricadute che la cultura può generare in ogni ambito della crescita socio-economica, come potente motore di politiche, processi e servizi che rinnovano la capacità del Paese di produrre sviluppo sostenibile, in risposta alla necessità di affrontare pressioni e bisogni economici, sociali ed ecologici crescenti.

Dal benessere delle persone a quello delle comunità, alla coesione sociale, dalla crescita civica a quella professionale, dall’innovazione del sistema imprenditoriale, alla sostenibilità dell’economia creativa ed artistica: un’edizione che intende evidenziare le caratteristiche di un settore i cui confini sono in continua evoluzione, e che grazie alla sua osmotica natura può dare vita ad ibridazioni cognitive e produttive che – se rinforzate e promosse adeguatamente -, rendono possibile il raggiungimento di grandi obiettivi collettivi.

Cardine dell’iniziativa è, come sempre, il dialogo pubblico-privato, approfondito in termini di policies, competenze, modelli di governance, processi, servizi e prodotti. Più in generale le organizzazioni culturali e creative con il loro sviluppo, il lavoro, l’interazione tra diversi ambiti e sistemi produttivi, cui la cultura apporta capacità creativa, cura, resilienza, competenze.

STRUTTURA: I CANTIERI. CONVEGNI E LABORATORI

Nel 2023 Promo PA Fondazione rinnova anche la struttura di LuBeC, con un nuovo assetto in macro cantieri tematici, che restituisce da un lato una migliore fruizione dell’iniziativa e dall’altro una maggior centralità al ruolo determinate dei partner tecnici e istituzionali.

I cantieri, alternando interventi di visione, a presentazione di ricerche, laboratori di coprogettazione e seminari di approfondimento, intendono dare visibilità e forza ad un impegno crescente per sostenere il processo di accrescimento di competenze strategiche e tecniche necessarie al sistema pubblico e privato della cultura per muoversi con efficacia nell’ambito dello sviluppo sostenibile.

Dal cantiere sull’innovazione digitale, sviluppato attraverso ISIE – International Summit of Immersive Experience, a quelli dedicati alla Digital Library, al PNRR, alle nuove competenze, al rapporto città e territori, ai tre cantieri/laboratorio sulla sostenibilità, economica, ambientale e sociale. Il tutto coordinato da un team scientifico-organizzativo attento stimolare il networking e la circolarità delle idee.

Chi ci sarà al LuBeC 2023

Partecipano a LuBeC amministratori e decisori pubblici e privati, direttori, dirigenti e operatori culturali, turistici e sociali, imprenditori, artisti e artigiani digitali, economisti, ricercatori, che si confrontano con l’obiettivo di generare riflessioni e azioni per lo sviluppo dei territori a base culturale.

Tutte li informazioni aggiornate in tempo reale sul sito di LuBeC.

ISCRIVITI

(Fonte: LuBeC)

Leggi anche:

POST CORRELATI DA CATEGORIA

aprile, 2024

Speciale Startup Easy Italiaspot_img

ULTIMI POST