HomeCultura & TurismoEventi CulturaInternational Conference on non-destructive investigations

International Conference on non-destructive investigations

Si svolgerà a Brescia dal 28 al 30 novembre 2023 la Art’23 International Conference on non-destructive investigations, dedicata alle analisi non distruttive, organizzata ad AIPnD, l’Associazione Italiana Prove non Distruttive.

Art’23 International Conference on non-destructive investigations

ART’23 International Conference on non-destructive investigations and microanalysis for the diagnostics and conservation of cultural and environmental heritage.

L’Analisi non distruttiva si è rivelata un metodo cruciale per ottenere una conservazione più efficace e duratura delle opere d’arte e del patrimonio ambientale. Con l’obiettivo di promuovere l’educazione e la competenza in questo campo, il logo “art” è stato creato quasi quarant’anni fa e rappresenta ancora, in ambito nazionale e internazionale, una delle iniziative di maggior successo in questo settore. L’auspicata sinergia tra esperti porterà allo sviluppo continuo di nuovi metodi scientifi ci nei campi della conservazione, ricostruzione e diagnostica dei beni culturali e ambientali. L’ultima edizione della “conferenza dell’arte” si è tenuta a Buenos Aires (Argentina) nel novembre 2021 e nonostante il periodo di pandemia ha promosso la collaborazione tra diversi specialisti provenienti da tutto il mondo e ha rafforzato il rapporto soprattutto tra il mondo italiano e quello latino-americano di CND.

La “conferenza art’23” si sforzerà di raggiungere gli obiettivi di finanziamento riunendo delegati, scienziati e curatori della conservazione, storici dell’arte, scienziati analitici e ricercatori di architettura. Questi esperti si incontreranno a Brescia: situata nel nord Italia, la città natale di AIPnD è stata nominata “Capitale italiana della cultura 2023” insieme a Bergamo.

28/30 novembre 2023 a Brescia

Argomenti del convegno

  • Controlli non distruttivi nei Beni Culturali
  • Microanalisi e Conservazione dei Beni Culturali
  • Monitoraggio dei Beni Culturali
  • Controllo Strutturale dei Beni Culturali
  • Caratterizzazioni Meccaniche dei Materiali da Costruzione Storici
  • Controllo e Tutela Ambientale

Il programma tecnico-scientifico includerà presentazioni su invito e brevi e sessioni poster che metteranno in luce l’applicazione delle CND in molti importanti settori legati al patrimonio culturale.
Il Convegno inizierà martedì 28 novembre e si chiuderà giovedì 30 novembre 2023, e si terrà a Brescia (Italia) presso la Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Brescia.

Argomenti della Conferenza

  • Controlli non distruttivi nei Beni Culturali
  • Microanalisi e Conservazione dei Beni Culturali
  • Monitoraggio dei Beni Culturali
  • Controllo Strutturale dei Beni Culturali
  • Caratterizzazioni meccaniche del materiale da costruzione storico
  • Controllo e protezione dell’ambiente

Conference on non-destructive investigations in dettaglio

  • Tecniche di misurazione e valutazione dei danni ambientali e dei processi di degrado (su pietra, pelle, pergamena, pittura, legno, avorio, osso, metallo, vetro); misurazione dell’entità dei danni causati da corrosione, inquinamento atmosferico, biodegradazione;
  • Sviluppo di tecniche analitiche per lo studio della composizione al decadimento di oggetti museali (analisi del fascio ionico; irradiazione e tecniche di diffrazione; radiografia e tomografia; spettroscopia di fluorescenza);
  • Misurare l’efficacia delle nuove procedure di protezione, conservazione e conservazione (rallentamento del deterioramento e danno; rivestimento innovativo; adeguate condizioni di stoccaggio e ambiente controllato; temperatura, umidità, illuminazione, composizione del gas);
  • Tecniche di identificazione dei materiali, provenienza della materia prima e dettagli produttivi dell’oggetto (provenienza e forniture; studio delle antiche tecniche di produzione; individuazione delle rotte commerciali);
  • Autenticità e autenticazione di oggetti d’arte e archeologici (domande sull’origine, contraffazioni e contraffazioni di identificazione);
  • Prevenzione degli effetti di calamità naturali e non naturali per i Beni Culturali (terremoti; tempeste e alluvioni; esplosioni);
  • Caratterizzazione meccanica di materiale da costruzione storico;
  • Metodi di ispezione, Monitoraggio dello stato di salute strutturale dei Beni Culturali;
  • Il ruolo delle CND di fronte ai compiti di Resilienza, Durabilità e Sostenibilità;
  • Progetti interdisciplinari e casi di studio;
  • Certificazione su CND in ambito Beni Culturali.

Scarica il programma preliminare 

Vi informiamo che la CONFERENZA INTERNAZIONALE ART’23 è accreditata al rilascio di n.20 CFP per gli ARCHITETTI P.P.C.

Tali crediti verranno riconosciuti per la partecipazione all’intera manifestazione (la presenza verrà rilevata tramite lettura dei badges nominali). Per eventuali ulteriori informazioni (https://www.aipnd.it/art_23_international_conference) anche relativamente all’iscrizione alla conferenza con specifiche tariffe agevolate riconosciute agli Architetti iscritti al Sistema Ordinistico Nazionale, la Segreteria AIPnD (art@aipnd.it) è a Vostra disposizione.

(Fonte: AIPnD )

POST CORRELATI DA CATEGORIA

aprile, 2024

Speciale Startup Easy Italiaspot_img

ULTIMI POST