HomeSmart City: Innovazione e tecnologieEventi SmartCitySviluppo sostenibile e ricostruzione antisismica all'Earth Technology Expo 2022

Sviluppo sostenibile e ricostruzione antisismica all’Earth Technology Expo 2022

L’Atelier tecnologico dell’Earth Technology Expo non è il classico convegno. È un incontro fra esperti, tecnici e soggetti delle Istituzioni per approfondire tematiche emergenti dello “sviluppo sostenibile e ricostruzione” sotto il punto di vista tecnologico, economico e politico-istituzionale.

Il tema costruzione e ricostruzione antisismica degli edifici e delle infrastrutture è uno dei temi centrali per la sicurezza del Paese e verrà affrontato nell’incontro

“Costruzione e ricostruzione antisismica degli edifici e delle infrastrutture”
Mercoledì 5 ottobre dalle 10.30 alle 16.30

Purtroppo le ricorrenti scosse di terremoto che caratterizzano da sempre il territorio italiano provocano, spesso anche a livelli di intensità oggettivamente non disastrosi, delle ferite elevate al tessuto urbano e infrastrutturale del paese. Occorre passare ad un più elevato livello di sicurezza strutturale.

Lo prevedono le nuove norme per le costruzioni, attualmente in ulteriore fase di aggiornamento, e lo consentono le nuove tecnologie edificatorie. Occorre andare avanti nel rispetto delle norme sul “nuovo” e “ristrutturare” il più possibile il “vecchio” secondo nuovi, più elevati, principi di sicurezza.

L’Atelier tecnologico è il luogo delle proposte. Proposte per una “Nuova Agenda” per il Governo nazionale e per le Regioni. Non è più il tempo di rimandi.

Earth Technology Expo è la prima e più completa esposizione delle applicazioni tecnologiche e dell’innovazione previste e presenti nelle linee guida del Next Generation EU.

È la frontiera che stiamo superando per migliorare la vita dei cittadini e per aumentare la sicurezza dai grandi rischi naturali, per la buona gestione del territorio e per la modellistica più affidabile degli effetti del cambiamento climatico in corso, per la gestione dei beni culturali e della rete produttiva nazionale.

È l’Italia che sa affrontare la transizione digitale come straordinario supporto alla transizione ecologica.

È la rivoluzione digitale in corso che sarà rafforzata dalle reti della nuova generazione wireless a banda ultra larga e 5G, driver di accelerazione di un Paese moderno, sempre più green, rispettoso dell’ambiente e più sicuro.

La manifestazione durerà 4 giorni, dal 5 all’8 ottobre, si terrà alla Fortezza da Basso di Firenze (Viale Filippo Strozzi, 1) e sarà ad ingresso libero.

Ricordiamo che l’appuntamento dedicato a sviluppo sostenibile e ricostruzione dal titolo:

“Costruzione e ricostruzione antisismica degli edifici e delle infrastrutture”

si svolgerà mercoledì 5 ottobre dalle 10.30 alle 16.30

Introduzione | Coordinamento:

  • Mauro Grassi (EWA)
  • Palo Esposito (Agenzia Coesione)

Partecipanti:

  • Andrea Prota (UNINA),
  • Fabrizio Curcio (Protezione Civile Nazionale),
  • Massimo Sessa (CSLP),
  • Armando Zambrano (CNI),
  • Franco Violo (CNGI),
  • Carlo Meletti (INGV)
  • Riccardo Monaco (Agenzia Coesione),
  • Felicita Ramundo (Demanio),
  • Jacopo Lustro (Demanio),
  • Stefano Frangerini (Ance Toscana),
  • Nicola Massaro (Ance Italia)
  • Imprese costruzione (Carlo Lancia e Nicola Massaro),
  • Massimo Tonelli (CIIP),
  • Luca Gori (Regione Toscana),
  • Enrico Cocchi (Agenzia Ricostruzione – Regione Emilia Romagna),
  • Autostrade (tbc)
  • FFSS (tbc)
  • Regione Marche, Regione Friuli Venezia Giulia, e altri ancora in corso di definizione.

Per tutti i dettagli visita il sito dell’evento.

(Fonte: ETE)

Leggi anche:

POST CORRELATI DA CATEGORIA

ULTIMI POST

luglio, 2024

Speciale Startup Easy Italiaspot_img