HomeGeoRischio valanghe: aggiornato il sistema informativo di ARPA Piemonte

Rischio valanghe: aggiornato il sistema informativo di ARPA Piemonte

Il Sistema Informativo Valanghe di ARPA Piemonte: gestione del rischio valanghe attraverso la tecnologia.

La regione Piemonte, famosa per le sue maestose montagne, affronta costantemente il rischio delle valanghe. Per mitigare questo pericolo, ARPA Piemonte ha implementato un Sistema Informativo Valanghe (SIVA), una piattaforma tecnologica vitale per la prevenzione e la protezione.

La gestione del rischio valanghe con il SIVA

Arpa Piemonte ha da poco aggiornato il Sistema Informativo Valanghe realizzato su tecnologia Esri.

Dalle scorse settimane è online l’ultimo aggiornamento del SIVA – Sistema Informativo Valanghe di Arpa Piemonte, servizio che è disponibile sul Geoportale dell’Agenzia.

Dettagli sugli aggiornamenti sono disponibili sul sito di ARPA Piemonte a questo LINK.

Le attività di cartografia delle valanghe, che rivestono da sempre un ruolo centrale nel supporto alle funzioni di pianificazione e gestione dei territori montani piemontesi, sono proseguite con costanza negli ultimi anni. L’obiettivo è perfezionare la base dati pubblicata, incrementandola e aggiornandola, alla luce degli eventi valanghivi di rilievo degli ultimi anni e delle altre informazioni ottenute dai dati storici in archivio e dalle indicazioni fornite dal Servizio Nivologico.

I risultati dell’intenso lavoro cartografico, iniziato negli anni ’90, sono accessibili in consultazione mediante un visualizzatore 2D e 3D, oppure attraverso il servizio interoperabile WMS, grazie al Geoportale di Arpa Piemonte, anch’esso realizzato su tecnologia Esri.

Aggiornato il aggiornato il sistema informativo del Piemonte

Il SIV del Piemonte è progettato con lo scopo primario di gestire il rischio valanghe. I suoi obiettivi principali includono:

  • prevenzione delle tragedie: il nucleo del SIV è focalizzato sulla prevenzione, offrendo avvisi tempestivi e informazioni sulle condizioni meteorologiche e sul rischio valanghe in specifiche aree.
  • Informazione ai cittadini: il SIV comunica direttamente con la popolazione attraverso app mobili, siti web e avvisi di emergenza, garantendo la consapevolezza dei rischi e delle misure di sicurezza.
  • Supporto alle decisioni: fornisce dati e analisi ai professionisti del settore per prendere decisioni informate e migliorare la gestione delle emergenze.

Componenti chiave del Sistema Informativo Valanghe

Il SIV del Piemonte si basa su diverse componenti tecnologiche:

  • rete di stazioni meteo e sensori: Raccoglie dati in tempo reale sulle condizioni meteorologiche e sul manto nevoso per valutare il rischio di valanghe.
  • Modelli predittivi: Utilizzando algoritmi avanzati, genera previsioni e valuta il livello di pericolo valanghe.
  • Piattaforme di comunicazione: Utilizza app mobili, siti web e sistemi di avviso di emergenza per diffondere informazioni sul rischio valanghe e sulle misure di sicurezza.
  • Formazione e sensibilizzazione: Include programmi educativi per sensibilizzare la popolazione sulle precauzioni da prendere in caso di rischio valanghe.

Benefici per la gestione del rischio valanghe

Il SIV del Piemonte ha contribuito a:

  • ridurre il rischio di incidenti: Grazie agli avvisi tempestivi, è stata registrata una significativa riduzione degli incidenti legati alle valanghe.
  • Migliorare la gestione delle emergenze: Fornisce strumenti essenziali per coordinare le operazioni di soccorso e ridurre i tempi di risposta.
  • Aumentare la consapevolezza pubblica: Ha contribuito a sensibilizzare la popolazione sul rischio valanghe e sulle misure di sicurezza.

In conclusione, il Sistema Informativo Valanghe del Piemonte è cruciale per la gestione del rischio valanghe nella regione, utilizzando la tecnologia per proteggere le vite umane e mitigare i rischi ambientali.

(Fonte: redazionale)

POST CORRELATI DA CATEGORIA

aprile, 2024

Speciale Startup Easy Italiaspot_img

ULTIMI POST