HomeCultura & TurismoEventi CulturaIntelligenza artificiale e beni culturali: conferenza Una Quantum

Intelligenza artificiale e beni culturali: conferenza Una Quantum

Dal 15 al 17 Dicembre 2023 si terrà a Roma la conferenza annuale Una Quantum che quest’anno sarà dedicata al tema dell’intelligenza artificiale per i beni culturali dal titolo: “AI and the future of Cultural Heritage”.

La conferenza Una Quantum è promosso dall’omonima associazione che da dieci anni lavora nell’ambito delle geo-scienze per il patrimonio culturale.

Intelligenza artificiale e beni culturali

Come può l’intelligenza artificiale applicata ai beni culturali dare impulso alle professioni? Quali sono i potenziali vantaggi e svantaggi? E quali le future opportunità generate dall’impiego dell’intelligenza artificiale ai beni culturali?

Sono questi alcuni dei temi che saranno al centro della conferenza Una Quantum 2023 che si svolgerà dal 15 al 17 dicembre presso il Padiglione Didattico del Museo Nazionale Etrusco Villa Giulia a Roma.

L’obiettivo della terza edizione del convegno di studi Una Quantum è quello di interconnettere le esperienze internazionali incentrate sull’Intelligenza Artificiale nell’ambito dei Beni Culturali.

Gli organizzatori Paolo Rosati e Alessandro Spadaro hanno invitato una serie di ospiti di levatura internazionale e di grande spessore accademico per offrire al pubblico che vorrà partecipare una visione umanistica della trasformazione avvenuta con l’ultima introduzione degli assistenti AI durante il lavoro quotidiano, lo studio e la produzione culturale.

Il dibattito sui nuovi scenari per il futuro

Si tratta di aprire un percorso, capire quanto potrebbero essere profondi i cambiamenti nel campo delle scienze umane e quali sono le aspettative per il futuro.

Questo avviene sulla scia di un importante fermento e dibattito in ogni ambito della conoscenza; dagli Stati Uniti all’Europa sta emergendo la necessità di agire, di reimmaginare le relazioni di potere in diversi spazi di lavoro culturali e nelle accademie.

Data la necessità di incontrarsi, parlare del tema, gli organizzatori hanno deciso di accelerare il dibattito sul mantenimento della libertà di pensiero e di espressione, sulla salvaguardia dei diritti degli autori e dell’immagine, sulla privacy e sull’ambiente.

La conferenza avviene in un momento in cui i governi occidentali e le principali democrazie hanno iniziato a tracciare i confini tra l’Intelligenza Artificiale e l’Intelligenza Umana, la speranza è che si agisca per preservare quest’ultima da controlli stretti e sorprendenti da parte di aziende private, organizzazioni criminali e Paesi terzi non democratici.

Ricerca e Intelligenza Artificiale

Avere coscienza di questi problemi è la chiave per guidare questo momento di incredibile ispirazione della storia umana. È infatti sempre più evidente quanto sia ampio e facile costruire il proprio assistente AI per il proprio campo di ricerca, rendendo i risultati delle discipline del patrimonio più scientifici e più veloci. Gli assistenti di ricerca AI stanno facilitando l’analisi delle complessità, fornendo risposte rapide da quantità di dati molto grandi e sistemi complessi.

Il risultato reale è che l’Intelligenza Artificiale, sviluppata con leggi sicure e robuste per scopi centrati sull’uomo, sta riportando il ruolo dei ricercatori al centro della società, enfatizzando le loro capacità di generare nuove conoscenze, coscienza, cultura e soluzioni per un mondo umano complesso in evoluzione.

La call for paper Una Quantum

Per questo motivo quindi è stata aperta una call for paper alla quale è possibile partecipare. Tutti gli interventi scelti saranno pubblicati, gli interventi migliori saranno scelti dal comitato scientifico per essere pubblicati sulla rivista di fascia A Anvur MDPI Heritage in una special issue di cui i curatori saranno i ricercatori Marco Raoul Marini, Augusto Palombini e Paolo Rosati.

La deadline per partecipare alla conferenza con un intervento è il 30 Novembre

Link alla call for paper.

I contributi possono essere incentrati e/o attraversare, i seguenti argomenti:

  • Sviluppo e applicazione dell’AI nel patrimonio culturale
  • AI e etica dei beni culturali
  • AI dei beni culturali e impatto ambientale
  • Robustezza, praticità e sicurezza dell’AI nei beni culturali
  • AI dei beni culturali e approcci incentrati sull’uomo
  • L’IA nel patrimonio culturale e il diritto d’autore

Curatori:

  • Marini, Marco Raoul
  • Palombini, Augusto
  • Rosati, Paolo

Organizzatore per Una Quantum inc.:

  • Spadaro, Alessandro

Email: info@unaquantum.com

(Fonte: Una Quantum)

POST CORRELATI DA CATEGORIA

aprile, 2024

Speciale Startup Easy Italiaspot_img

ULTIMI POST