HomeCultura & TurismoFormazione CulturaGeofisica per l’archeologia, seminario INGV

Geofisica per l’archeologia, seminario INGV

Il 30 Giugno 2023 dalle ore 15.00 presso il Centro di GeoTecnologie dell’Università degli Studi di Siena il Dott. Vincenzo Sapia, PhD dell’INGV terrà il seminario sulla geofisica per l’archeologia dal titolo: High resolution geophysical prospections: a tool for archaeological investigations.

Seminario INGV sulla geofisica per l’archeologia

Le prospezioni geofisiche, attraverso diversi metodi, consentono una ricognizione del sottosuolo di una determinata area, mediante la misura, effettuata dalla superficie terrestre, di alcune grandezze fisiche. Dalle variazioni spaziali e temporali di queste grandezze si può ricostruire la natura, le dimensioni e la profondità delle formazioni sepolte.

L’Unità Funzionale di Geofisica per l’Ambiente e il Territorio dell’INGV studia, sperimenta e applica sul territorio le più moderne ed efficaci tecniche di prospezione geofisica a terra di tipo geoelettromagnetico volte a definire e caratterizzare la struttura del sottosuolo dai primi metri fino alle centinaia di metri di profondità. I principali ambiti di applicazione riguardano l’ambiente, l’archeologia e il territorio. Per l’archeologia l’attività riguarda la ricognizione del sottosuolo ai fini dell’individuazione di strutture antropiche sepolte come tombe, necropoli, murature, pavimenti, templi, cisterne…

La partecipazione al Seminario INGV sulla geofisica per l’archeologia è libera e aperta a tutti gli interessati.

Chi volesse partecipare può mandare un’e-mail a master.cgt@unisi.it.

Il seminario è organizzato nell’ambito delle attività didattiche del Master Universitario di II livello in Geotecnologie per l’Archeologia (GTARC).

Il master GTARC

Il Master Universitario di II livello in Geotecnologie per l’Archeologia (GTARC) è stato istituito dal Dipartimento di Scienze Storiche e dei Beni Culturali e dal Centro di GeoTecnologie (CGT) dell’Università degli Studi di Siena.

Il Master GTARC è rivolto a neo-laureati e ai professionisti del settore archeologico che vogliano completare e consolidare le proprie competenze attraverso tematiche multidisciplinari, che integrano la tecnologia e l’archeologia, attraverso un percorso formativo specifico altamente tecnico e applicativo.

(Fonte: Centro di GeoTecnologie dell’Università di Siena)

POST CORRELATI DA CATEGORIA

maggio, 2024

Speciale Startup Easy Italiaspot_img

ULTIMI POST