HomeEventiFORUM PA 2023: attuazione PNRR e programmazione europea

FORUM PA 2023: attuazione PNRR e programmazione europea

FORUM PA torna in presenza: dal 16 al 18 maggio al Palazzo dei Congressi di Roma, tre giorni per fare il punto sulla preparazione dell’organizzazione pubblica rispetto alle nuove sfide, legate all’attuazione del PNRR e della programmazione europea.

FORUM PA 2023

Al centro del confronto la valorizzazione delle persone della PA per garantire l’implementazione di investimenti e riforme e la capacità delle nostre istituzioni di orientare le iniziative in atto ai bisogni emergenti nel Paese. Un’occasione unica di incontro e confronto tra tutti gli attori pubblici e privati dell’innovazione: enti centrali con funzioni di programmazione e controllo, enti pubblici territoriali con compiti di attuazione e grandi aziende che investono in Italia.

È il momento di tornare a incontrarsi

È il momento di tornare a incontrarsi per lavorare insieme, per scambiarsi progetti ed esperienze, per rinsaldare le reti esistenti e crearne di nuove. Senza rinunciare al grande patrimonio acquisito in questi ultimi anni in termini di sperimentazione di nuovi format e linguaggi, FORUM PA torna ad essere quest’anno un evento tutto fisico e relazionale, in cui saranno protagoniste le community di innovatori responsabili dei principali processi di cambiamento nelle PA centrali e locali. L’appuntamento è dal 16 al 18 maggio al Palazzo dei Congressi di Roma. Ecco qualche anticipazione su temi e format dell’evento.

Forum PA. Lo scenario attuale e il ruolo della PA

Da dove partiamo per il nostro #road2forumpa2023? Primo di tutto dallo scenario che stiamo vivendo e che ci parla da un lato di un passaggio cruciale per la vita del nostro paese – caratterizzato dal percorso di attuazione del PNRR e dall’avvio del nuovo ciclo dei Fondi Europei 2021-2027 – dall’altro di un contesto emergenziale che sta sconvolgendo il mondo, riaffermando sfide già note e facendone emergere al contempo di nuove: diseguaglianze economiche e sociali; trasformazioni del mondo del lavoro; difficile equilibrio tra sostenibilità e sicurezza energetica; incertezza sui futuri scenari macroeconomici.

In questo contesto, la PA assume un ruolo ancora più centrale nel garantire i diritti di cittadini, famiglie e imprese e nel recepire le istanze emergenti, ma pesano su questo due fattori: le difficoltà strutturali emerse nel primo anno e mezzo di attuazione del Piano e legate principalmente all’indebolimento del capitale umano delle amministrazioni; come accennato, la complessità dei nuovi scenari globali e nazionali, e la conseguente emersione di nuovi bisogni.

L’innovazione rappresenta in quest’ottica il principale strumento di cui la PA dispone per ripensare se stessa, abilitare la trasformazione necessaria ad affrontare le nuove sfide e assicurare uno sviluppo quanto più possibile inclusivo, sostenibile e attento alle reali esigenze del Paese. Ma cosa significa innovare la PA? Abbiamo già a disposizione un progetto chiaro, un rinnovato quadro legislativo necessario a realizzarlo e ingenti risorse economiche per sostenere questo sforzo. Non c’è quindi bisogno di impostare alcuna riforma complessiva delle amministrazioni pubbliche: piuttosto, c’è bisogno di attuare le norme e controllarne i risultati e l’impatto.

In questo senso, la principale leva su cui agire è rappresentata dalla valorizzazione delle persone della PA e dal loro empowerment, necessario a guidare le trasformazioni organizzative, tecnologiche e culturali che interessano oggi le nostre amministrazioni.

FORUM PA 2023: ripartiamo dalle persone

Nei tre giorni di manifestazione, dal 16 al 18 maggio, faremo quindi il punto sulla preparazione delle organizzazioni pubbliche rispetto alle nuove sfide legate all’attuazione del PNRR e della programmazione europea mettendo al centro del confronto la valorizzazione delle persone per garantire l’implementazione di investimenti e riforme e la capacità delle nostre istituzioni di orientare le iniziative in atto ai bisogni emergenti nel Paese.

Questi gli obiettivi della tre giorni:

  • connettere i soggetti impegnati nell’attuazione, abilitando il dialogo informale tra gli enti centrali con funzioni di programmazione e controllo, gli enti pubblici territoriali con compiti di attuazione e grandi aziende che investono in Italia;
  • recepire le nuove istanze provenienti da cittadini, imprese e territori;
  • mettere a sistema le migliori esperienze, le buone pratiche e gli strumenti già esistenti.

I temi

FORUM PA 2023 si focalizzerà principalmente sulle tre grandi trasformazioni che interessano oggi la PA italiana, nella duplice veste di soggetto attuatore e destinatario di investimenti e riforme.

  • Trasformazione organizzativa: la PA che sa motivare le proprie persone e attrarre i nuovi talenti, sviluppando così le sue potenzialità e la sua capacità di regolazione e attuazione delle politiche pubbliche.
  • Trasformazione digitale: la PA che ripensa sé stessa in chiave digitale, e al tempo stesso abilita l’innovazione e la competitività del sistema-paese attraverso la diffusione dei nuovi paradigmi tecnologici.
  • Trasformazione energetica/ecologica: la PA che si propone come soggetto consapevole e promotore di pratiche individuali e organizzative orientate all’efficientamento e alla sostenibilità, nonché come attore cruciale delle politiche per la sicurezza energetica e la sostenibilità ambientale.

Il format degli appuntamenti

Un ricco programma di eventi, approfondimenti tematici, tavole rotonde istituzionali, keynote speech di grandi personaggi nazionali e internazionali, rubriche quotidiane e momenti di formazione gratuita. Spazi e momenti dedicati ai giovani talenti che vogliono conoscere e incontrare la pubblica amministrazione. Inoltre un rinnovato spazio espositivo animato da demo, workshop informativi e incontri one-to-one proposti dai nostri partner pubblici e privati.

Questo il format di FORUM PA 2023, che come anticipato sarà fruibile esclusivamente in presenza presso il Palazzo dei Congressi di Roma, mentre le potenzialità del digitale verranno valorizzate all’interno dell’evento per sperimentare nuovi linguaggi.

Tra gli appuntamenti in programma, alcuni format saranno ospitati sul palco dell’Arena: Scenari sulle grandi missioni-paese; Conversazioni con i rappresentanti della politica, del mondo accademico e delle aziende partner; Keynote speech dei grandi ospiti nazionali e internazionali. Nelle altre sale del Palazzo dei Congressi, un ricco programma di Talk di approfondimento su temi specifici, Rubriche PA per la presentazione di progetti; Cantieri, appuntamenti di lavoro a porte chiuse con le community degli innovatori; Academy di formazione gratuita.

Non mancheranno come in ogni edizione di FORUM PA i Premi, dedicati alle amministrazioni e alle persone che ogni giorno lavorano per tracciare il percorso di innovazione della nostra PA. Ve li presenteremo nelle prossime settimane, insieme ad altre anticipazioni e aggiornamenti sul programma.

Scopri il PROGRAMMA e ISCRIVITI

(Fonte: Forum PA 2023)

Leggi anche:

POST CORRELATI DA CATEGORIA

maggio, 2024

Speciale Startup Easy Italiaspot_img

ULTIMI POST