HomeSmart CityEventi SmartCityWaterWeek 2023: la settimana sulla più preziosa risorsa del pianeta

WaterWeek 2023: la settimana sulla più preziosa risorsa del pianeta

WaterWeek 2023 si svolgerà a Bergamo dal 13 al 16 aprile. Organizzata da Uniacque, la nuova edizione della settimana dedicata alla più preziosa delle risorse del pianeta punta a cogliere le tracce del passato e vincere le sfide del futuro, legate al suo utilizzo responsabile.

L’acqua: la risorsa più importante

Un filo conduttore che sarà sempre al centro dei quattro giorni di WaterWeek: sia negli incontri con gli esperti che nelle visite guidate all’Acquedotto Magistrale in Città Alta.

Nell’acqua scorre il destino dell’uomo. È sempre stato così, sin dalle origini della civiltà: esiste un legame indissolubile tra l’oro blu e la civilizzazione. Non a caso la WaterWeek 2023 è “Passione Cultura”, a rimarcare il legame tra la più importante delle risorse, la cultura e lo sviluppo sociale di qualsiasi epoca: da quello col passato, che guarda al patrimonio storico, fino allo sguardo verso il futuro, che pone l’attenzione allo sviluppo tecnologico.

Questi i temi al centro della seconda edizione di WaterWeek, quattro giorni di riflessioni e approfondimenti con tecnici ed esperti del settore che si svolgerà a Bergamo dal 13 al 16 aprile.

Le partnership di WaterWeek 2023

La manifestazione, ideata e promossa da Uniacque in collaborazione con Utilitalia, APE, Water Alliance, Università degli Studi di Bergamo, Acque Bresciane, Fondazione Teatro Donizetti e Associazione Culturale Guide Turistiche Città di Bergamo, con il patrocinio di Confservizi Lombardia, la partecipazione di Bergamo Città Creativa per la Gastronomia Unesco, con il contributo di Confartigianato si terrà al Teatro Donizetti ma coinvolgerà anche la città con visite guidate e iniziative aperte al pubblico.

La manifestazione è realizzata grazie ai Global Partner Idea Srl, Schneider Electric e Società del Gres. E con il sostegno del Main Partner Siad; dei Friend Partner Yamme srl, Team Quality, GRC Team srl e dei Brand Partner Bioreal, Secoop, Sinergie Srl, Sommariva Giulio, Studio Taccolini Associati, Tecam.

Il progetto è stato finanziato dal Comune di Bergamo tramite il Bando contributi a sostegno di progetti per Bergamo Brescia Capitale Italiana della Cultura 2023.   

La WaterWeek 2023 rientra nel palinsesto ufficiale di Bergamo Brescia Capitale Italiana della Cultura 2023 e diventa occasione di dialogo tra i due gestori del servizio idrico integrato delle Province di Bergamo e di Brescia, a sottolineare il legame tra le due città. Dopo la tappa primaverile di Bergamo, la WaterWeek si sposterà nella Provincia di Brescia.

“L’edizione 2023 della WaterWeek va in continuità con le edizioni passate del WaterSeminar e con la prima edizione dell’anno scorso, proponendo nell’arco di quattro giorni un fitto calendario di appuntamenti ed eventi, alcuni specifici per gli addetti ai lavori e altri di più ampio respiro aperti al pubblico – commenta Luca Serughetti, Presidente di Uniacque. Anche per il 2023 l’acqua avrà un ruolo cruciale nella costruzione di una consapevolezza comune sul tema, tanto più urgente in questo periodo.”

Ricco e variegato il palinsesto della manifestazione, rivolto a cittadini e addetti ai lavori, che vedrà il 13 e il 14 aprile diversi momenti di incontro e riflessione con esperti del settore idrico, giuristi e progettisti. Nomi di calibro nazionale e internazionale, che in un linguaggio chiaro e semplice avranno il compito di spiegare cosa sta accadendo all’economia blu. Per ragionare e riscoprire un bene da preservare, messo sempre più a rischio dall’aridità, dalla riduzione delle riserve, dalle crisi climatiche e dall’inquinamento. Circostanze che finiscono con l’innescare tensioni geopolitiche o, addirittura, veri e propri conflitti.

Gli effetti del cambiamento climatico stanno contribuendo ad alterare l’equilibrio del ciclo idrogeologico globale, con importanti ripercussioni sulla disponibilità e sulla distribuzione della risorsa idrica. Compito di un’azienda pubblica come Uniacque non è solo quello di offrire un servizio efficiente ai cittadini, ma anche di impegnarsi ogni giorno per contribuire a costruire il mondo di domani. E la nuova edizione della WaterWeek nasce con un duplice obiettivo: da un lato agevolare il dibattito tra tecnici, player nazionali, aziende del settore idrico e amministratori sul ruolo dell’acqua, su progetti innovativi, sul suo valore come risorsa non infinita. Dall’altro avvicinare sempre più i nostri cittadini alla cultura dell’acqua e al suo uso intelligente, da conservare con grande attenzione”, sottolinea Pierangelo Bertocchi, Amministratore Delegato di Uniacque.

Il programma della WaterWeek 2023

13 aprile 2023

L’apertura della WaterWeek è prevista il pomeriggio del 13 aprile al Teatro Donizetti. Inaugurazione (su invito) alla presenza di autorità, cui seguirà la Lectio Magistralis con il diplomatico Grammenos Mastrojeni, scrittore, docente di Ambiente e Geostrategia in vari atenei, da oltre trent’anni impegnato sul tema dei cambiamenti climatici del pianeta, e dal 2019 Segretario Generale Aggiunto dell’Unione per il Mediterraneo.

In serata, alle ore 21:00 e sempre al Teatro Donizetti, lo spettacolo teatrale “SERATA LIQUIDA – Nella speranza che scorra via bene” in collaborazione con Enrico Bertolino (aperto al pubblico previa prenotazione).  

14 aprile 2023

Il centro della WaterWeek sarà il Convegno Nazionale WaterSeminar4 del 14 aprile, che si svolgerà al Teatro Donizetti. Tra i tanti temi affrontati nei sei convegni, il cambiamento climatico da cui deriva la siccità e il dissesto idrogeologico, acqua, innovazione tecnologica, cibo e agricoltura, una delle sfide più difficili del futuro. E altre tematiche importanti come il ruolo dell’acqua nella lotta alle pandemie o nella risorsa idrica nei conflitti.

Seguirà alle ore 15:30 WaterTalk, tavola rotonda di approfondimento dei temi previsti moderata dalla giornalista Alma Grandin, Caposervizio TG1, sui temi proposti, aperta al pubblico e alle scuole.

14, 15 e 16 aprile 2023

A partire dal pomeriggio di venerdì 14 aprile e poi ancora sabato 15 e domenica 16 aprile, spazio alle visite guidate all’Acquedotto Magistrale e alla Fontana del Lantro in Città Alta. Un doppio itinerario di circa due ore, accompagnati in alcuni punti del percorso dalle note delle performance musicali coordinate dal musicista Massimiliano Milesi, pensato per i più curiosi e per chi vuole scoprire i segreti del Servizio idrico integrato di Uniacque, che si concluderà al suggestivo Serbatoio Sant’Agostino, cuore pulsante dell’intero sistema. In collaborazione con Fondazione Teatro Donizetti, Associazione Culturale Guide Turistiche Città di Bergamo e Bergamo Jazz Festival).

Per info, programma, iscrizioni: https://www.uniacque.bg.it/waterweek/edizione-2023/

Uniacque

UNIACQUE Spa è una società totalmente pubblica costituita il 20 marzo 2006 per la gestione in house del servizio idrico integrato sul territorio della provincia di Bergamo. Il modello di riferimento è quello di una società nella quale l’ente o gli enti pubblici soci esercitino su di essa un controllo analogo a quello esercitato sui propri servizi e la stessa società realizzi la parte più importante della propria attività con l’ente/enti che la controllano, nel rispetto dei principi di trasparenza, responsabilità e partecipazione. Con 423 dipendenti, 211 comuni serviti dall’acquedotto, 212 comuni serviti dalla depurazione, 192 comuni serviti dalla fognatura, Uniacque raggiunge 1 milione di abitanti. Uniacque ha adottato un modello organizzativo integrato per la qualità, l’ambiente e la sicurezza secondo le norme ISO 9001, ISO 14001, ISO 45001 e ISO/IEC 17025.

(Fonte: Uniacque)

Leggi anche:

POST CORRELATI DA CATEGORIA

Speciale Startup Easy Italiaspot_img

ULTIMI POST