HomeSanità digitaleIl futuro della salute digitale nel rapporto Boston Consulting Group

Il futuro della salute digitale nel rapporto Boston Consulting Group

Riprendiamo in questo breve articolo, l’interessante presentazione del rapporto del BCG – Boston Consulting Group dal titolo “Il futuro della salute digitale”.

Il mercato dell’assistenza sanitaria si è concentrato negli ultimi mesi su come navigare in un mondo post-COVID-19. Durante la pandemia, le opzioni sanitarie digitali hanno offerto ai medici grandi opportunità di raggiungere i pazienti attraverso la telemedicina e il monitoraggio remoto e hanno aperto la strada a nuovi approcci per fornire cure migliori.

Gli investimenti nella sanità digitale

Non sorprende che gli investimenti siano confluiti nell’assistenza sanitaria digitale man mano che la pandemia si diffondeva. Hanno iniziato a rallentare nella seconda metà del 2022, tuttavia, quando l’attenzione degli investitori si è gradualmente spostata da nuove entusiasmanti idee a risultati e prove dimostrati, con la richiesta alle startup di mostrare valore e un modello di business fuori dal cancello.

Anche se il flusso di investimenti nelle startup è rallentato, diversi attori non tradizionali hanno compiuto passi significativi nel mercato dell’assistenza sanitaria nel 2022 (come previsto), collaborando con attori tradizionali nel tentativo di creare nuovi canali e mercati e far avanzare la nuova assistenza dell’ hybrid health care environment.

In questo inizio di 2023, molte tendenze della salute digitale che la pandemia ha ispirato e stimolato continuano a guadagnare terreno, ma anche altri sviluppi stanno iniziando a svolgere un ruolo.

Il rapporto “Il futuro della salute digitale”

In quest’ultima edizione di ” Il futuro della salute digitale “, gli esperti di BCG e BCG X , la nuova unità tecnologica e di progettazione di BCG, approfondiscono ciò che definirà lo spazio nell’anno a venire.

L’assistenza sanitaria domiciliare continuerà a guadagnare slancio dopo la forte crescita nel 2022, in parte a causa dell’invecchiamento della popolazione del baby boom e dei potenti progressi tecnologici, soprattutto perché l’industria si sposta verso un’erogazione più “guidata dal paziente”. Si prevede inoltre che emergano modelli di assistenza alternativa e nuovi operatori nel settore sanitario (attenzione a Microsoft e Apple), mentre rivenditori come CVS, Walgreens e Walmart sviluppano ulteriormente le loro strategie di assistenza sanitaria.

L’arena della salute delle donne continuerà ad attirare attenzione, investimenti e innovazione nel 2023. Vediamo tendenze entusiasmanti nelle opzioni di fertilità, nell’assistenza basata sulla comunità e nel sostegno per i meno abbienti, tra gli altri. I prodotti e le soluzioni femtech (tecnologia che si rivolge specificamente alle esigenze di salute delle donne) cresceranno a un ritmo rapido e le aziende femtech competeranno per sviluppare sportelli ibridi e one-stop.

I progressi tecnologici in generale sbloccheranno molte nuove opportunità nella salute digitale.

Le tecnologie applicate

La realtà virtuale offrirà nuovi approcci per il trattamento delle condizioni di salute mentale e il settore sanitario abbraccerà più casi d’uso per i digital twin nelle sperimentazioni cliniche, nelle operazioni ospedaliere e nella modellazione delle malattie. Vediamo una spinta per uno sviluppo clinico più intelligente e le organizzazioni stanno già testando ChatGPT, la tecnologia di intelligenza artificiale generativa, nello sviluppo di idee terapeutiche, nell’analisi dei dati medici e nell’identificazione di modelli.

Prevediamo inoltre che ulteriori progressi legati alla tecnologia si concentreranno sulla riduzione della spesa viva richiesta dai consumatori per l’assistenza sanitaria.

Nel frattempo, gli strumenti digitali miglioreranno l’equità sanitaria nel prossimo anno contribuendo a colmare le lacune assistenziali, ampliare l’accesso, consentire cure più personalizzate ed eliminare le barriere geografiche. I servizi di salute mentale, in particolare, ne trarranno beneficio, con più opzioni disponibili per coloro che cercano assistenza.

Tuttavia, l’industria deve fare i conti con una nuvola di incertezza economica e, anche se l’assistenza sanitaria è tipicamente resiliente in questo tipo di clima, possiamo aspettarci alcuni cambiamenti importanti, tra cui i seguenti.

  • Il focus degli investimenti nella sanità digitale si sposterà dalla crescita dei profitti alla redditività, seguendo il numero di grandi scommesse fatte negli ultimi anni.
  • L’IT farmaceutico diventerà più attraente per le aziende di tecnologia sanitaria , data l’attuale necessità di soluzioni digitali più complete e specifiche del settore.
  • Gli investimenti strategici e le fusioni e acquisizioni nell’arena della tecnologia sanitaria aumenteranno anche se gli investitori finanziari si ritireranno leggermente.

Siamo estremamente entusiasti della continua evoluzione della salute digitale e, dati i seguenti sviluppi e tendenze evidenziati dal nostro team globale di esperti, prevediamo che il 2023 sarà un anno di trasformazione.

Scarica il Rapporto di BCG

A proposito di Boston Consulting Group

Boston Consulting Group è una società di consulenza globale che collabora con leader nel mondo degli affari e della società per affrontare le loro sfide più importanti e cogliere le loro maggiori opportunità. Il successo del Gruppo dipende da uno spirito di profonda collaborazione e da una comunità globale di individui diversi determinati a migliorare il mondo e gli altri ogni giorno.

(Fonte: Boston Consulting Group)
Leggi anche:

POST CORRELATI DA CATEGORIA

maggio, 2024

Speciale Startup Easy Italiaspot_img

ULTIMI POST