HomeGeoMappa del terremoto in Turchia e Siria aggiornata in tempo reale

Mappa del terremoto in Turchia e Siria aggiornata in tempo reale

Il servizio di Esri riporta una mappa dei fenomeni sismici aggiornata in tempo reale del terremoto che ha devastato la Turchia e la Siria.
I due sismi hanno lacerato lunedì 6 febbraio il Sud della Turchia e il Nord della Siria alle 2,17 e alle 11,24 (ora italiana), con magnitudo 7,8 e 7,5 della Scala Richter.

Lo sciame sismico in Turchia e Siria

In base a quanto riportato dall’INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia), i due terremoti fanno parte di un’unica sequenza sismica scatenata dallo scontro di quattro placche: Anatolica, Arabica, Euroasiatica e Africana, che determinano un accumulando di energia sino a provocare l’attivazione di una lunga faglia. Per questo l’intera area è classificata tra quelle con la pericolosità più alta del Mediterraneo.

Sostanzialmente la Turchia è scivolata di cinque-sei metri rispetto alla Siria. Il dato più preciso si avrà nei prossimi giorni dopo il rilevamento con i satelliti Sentinel dell’ESA e CosmoSkymed dell’Asi.

L’imponente lacerazione ha coinvolto una zona lunga 190 chilometri e larga 25, scuotendo violentemente il suolo e provocando una sequenza che ha raggiunto i due picchi più intensi a distanza di nove ore uno dall’altro. Ma in realtà la terra ha continuato a tremare con scosse intorno ai 5-6 gradi della Scala Richter e una serie infinita di sussulti minori, circa 200 già nelle prime ore.
 
La Turchia ha, purtroppo, una storia di terremoti violenti. I sismi più disastrosi registrati sono tutti di un livello analogo. Si ricorda in particolare il terremoto di Erzincan del 1939 (7.8 della Scala Richter), che provocò 38 mila vittime, o quello di Izmit del 1999 (7.6 della Scala Richter), con 17 mila morti.

Mappa del terremoto in Turchia e Siria aggiornata in tempo reale

I sistemi informativi geografici sono strumenti chiave a supporto della gestione delle emergenze, dalla fase di pianificazione degli interventi, alla gestione dei dati, alle operazioni sul campo e nella “Sala Operativa”, per il controllo della situazione e dei rischi.

Esri ha subito attivato l’Esri Disaster Response Program per supportare la gestione di questa terribile situazione. 

In questa mappa, sono visibili, in tempo reale, tutti gli eventi e le varie intensità.

In questa mappa di Esri Italia vengono raccolte tutte le segnalazioni dell’INGV in tempo reale; il collegamento con Youtube permette di vedere anche i video postati dagli utenti:

Guarda la pagina dell’Esri Disaster Response Program.

(Fonte: Esri Italia)

Leggi anche:

POST CORRELATI DA CATEGORIA

aprile, 2024

Speciale Startup Easy Italiaspot_img

ULTIMI POST