HomeGeoVIDEO – Test della costellazione di satelliti Galileo prima del lancio

VIDEO – Test della costellazione di satelliti Galileo prima del lancio

In questo video, la presentazione dei test pre-lancio della costellazione di satelliti Galileo, operato e gestito da European Test Services per l’ESA, Agenzia Spaziale Europea.

Galileo è cresciuto fino a diventare la singola costellazione satellitare più grande d’Europa e il sistema di navigazione satellitare più preciso al mondo, fornendo il posizionamento a livello di metro a oltre 3,5 miliardi di utenti in tutto il mondo.

Tutto è iniziato presso il Test Center di ESTEC, la più grande struttura di test satellitare d’Europa. È qui che è avvenuta la prima correzione di posizionamento nel marzo 2013, dopo il lancio in orbita dei primi quattro satelliti IOV. Successivamente, tutti i 34 satelliti Galileo Full Operational Capability hanno superato anche l’ESTEC per i test pre-volo.

Questo complesso di 3000 mq a controllo ambientale, operato e gestito da European Test Services per l’ESA, ospita una serie di apparecchiature di prova in grado di simulare tutti gli aspetti del volo spaziale, dal rumore e le vibrazioni del lancio al vuoto e alle temperature estreme dell’orbita terrestre.

La linea di produzione di OHB in Germania ha completato un nuovo satellite ogni sei settimane. Dopo l’integrazione, ciascun satellite è stato quindi spedito al centro di test ESTEC per una campagna di test di tre mesi, dopodiché sarebbe stato accettato dall’Agenzia e dichiarato pronto per il volo. Alcune strutture sono dovute essere adattate specificamente per Galileo e il centro di test ESTEC ha dovuto istituire nuovi protocolli di sicurezza perché questa era la prima volta che i satelliti con restrizioni di sicurezza venivano testati nel sito.

Oggi ci sono 28 di questi satelliti Galileo di prima generazione in servizio, con altri 10 che dovrebbero essere lanciati nei prossimi anni. I satelliti Galileo di seconda generazione aggiornati sono in fase di sviluppo e li seguiranno in orbita entro la fine di questo decennio.

I membri del team Galileo dell’ESA e dell’ETS ripensano a questo enorme test di sforzo che ha stabilito che Galileo era pronto per lo spazio.

About Galileo

Galileo è gestito e finanziato dall’Unione Europea. La Commissione europea, l’ESA e l’EUSPA (l’Agenzia dell’UE per il programma spaziale) hanno firmato un accordo in base al quale l’ESA funge da autorità di progettazione e sviluppo del sistema per conto della Commissione ed EUSPA come gestore operativo e operativo di Galileo/EGNOS.

(Fonte: ESA)
(Fonte video: European Space Agency, ESA – YouTube Channel)

Leggi anche:

POST CORRELATI DA CATEGORIA

Speciale Startup Easy Italiaspot_img

ULTIMI POST