HomeGeoInnovazione, sostenibilità e ricerca GIS con StudioSit SA

Innovazione, sostenibilità e ricerca GIS con StudioSit SA

StudioSit dispone di un team di professionisti dalla comprovata esperienza nella ricerca nel settore GIS che da più di trent’anni si occupano di rilevare i numeri civici e la toponomastica su tutto il territorio italiano.

Nel corso del tempo è stata sviluppata una banca dati unica nel suo genere che permette tra le innumerevoli aree applicative, di guardare alla storia del territorio da un punto di vista scientifico e statistico.

L’imponente lavoro svolto ha portato l’azienda ad interrogarsi sull’importanza di condividere con il pubblico alcune ricerche interne che possano essere di aiuto per i professionisti, per i curiosi e per gli appassionati del settore.

L’obiettivo è quello di offrire alcuni dati interni al fine di incrementare la sostenibilità sociale e culturale. Questi valori sono da sempre l’asse portante di ogni azione intrapresa dall’azienda.

Ricerca GIS su territorio italiano: i grafici 

Nella grafica vengono presentati i 50 toponimi più ricorrenti in Italia per numero di indirizzi.

 

Studio SIT grafico toponomastica #1

Studio SIT grafico toponomastica #2
GIS nel territorio italiano: grafici della toponomastica aggiornati al 2022.

Impressionante a prima vista è il dato seguente: la somma dei numeri civici italiani ai quali è associato uno dei primi cinquanta toponimi più diffusi, è pari al 12% degli indirizzi complessivi. Ciò significa che in Italia un cittadino su otto abita in una casa che ha per indirizzo uno dei cinquanta nomi maggiormente utilizzati.

Non si può poi proprio fare a meno di notare che quasi tutti i nomi fanno riferimento a personaggi della cultura o della civiltà italiana vissuti nei secoli scorsi, oppure ad eventi o luoghi che ricordano direttamente o indirettamente periodi bellici trascorsi: rare sono le eccezioni, per lo più rappresentate da nomi di grandi città.

Uno solo il personaggio non italiano (John Fitzgerald Kennedy), se non si considerano naturalmente i Natali nizzardi di Garibaldi, venuto al mondo quando la città rivierasca apparteneva alla Repubblica di Genova.

Non solo Santi, poeti e navigatori? Beh, riteniamo che la toponomastica italiana meriterebbe un’attualizzazione storica ma anche paesaggistica dei propri toponimi.

Mantenendo certamente i legami con la storia e tradizione del Paese, ma portando al contempo anche l’attenzione su quei nomi realmente caratterizzanti di un luogo, come ci insegnano le nazioni confinanti, che, specie nelle aree extraurbane, hanno saputo conservare i nomi più rappresentativi e quasi descrittivi dei luoghi stessi. Ne riparleremo.

GIS nel territorio Italiano: esempi di toponomastica

(Fonte: StudioSit)

Leggi anche:

POST CORRELATI DA CATEGORIA

maggio, 2024

Speciale Startup Easy Italiaspot_img

ULTIMI POST