HomeGeoEventi GeoElaborare e correggere i dati e le immagini satellitari iperspettrali di PRISMA

Elaborare e correggere i dati e le immagini satellitari iperspettrali di PRISMA

L3Harris invita tutti gli utenti interessati al settore dell’Earth Observation al webinar gratuito che si svolgerà il prossimo 23 Febbraio. Durante le presentazioni si illustrerà un nuovo strumento automatico di correzione geometrica dei dati iperspettrali e le immagini satellitari PRISMA, grazie all’ultima generazione del famoso software di elaborazione ENVI 5.6.1.

PRISMA (PRecursore IperSpettrale della Missione Applicativa) è il satellite iperspettrale dell’Agenzia Spaziale Italiana per l’osservazione della Terra, in grado di osservare da ottico a vicino infrarosso.

Si tratta di un sistema tecnologicamente molto avanzato e all’avanguardia, dotato di strumenti elettro-ottici, che integra un sensore iperspettrale con una macchina fotografica media risoluzione sensibile a tutti i colori (pancromatica). Questo sistema combinato permette di ottenere immagini satellitari aggiornate e di qualità.

PRISMA, in orbita dal marzo 2019, completa le potenzialità in abito di Osservazione della Terra messe a disposizione dall’Agenzia Spaziale Italiana che, fino al momento del lancio di PRISMA, era essenzialmente basato sulle immagini satellitari radar SAR (Synthetic Aperture Radar) disponibili grazie ai satelliti della costellazione COSMO-SkyMed.

Con i suoi sensori PRISMA è in grado di distinguere non solo le caratteristiche geometriche degli oggetti osservati, ma anche la composizione chimico-fisica della superficie terrestre. Grazie al sensore ottico iperspettrale innovativo, il satellite PRISMA è quindi in grado di fornire un contributo informativo con immagini uniche per diverse applicazioni. 

ENVI è uno dei software di riferimento per l’elaborazione e l’analisi delle immagini. Viene utilizzato da analisti di immagini, professionisti GIS e ricercatori per estrarre informazioni tempestive, affidabili e accurate dalle immagini satellitari, immagini riprese da drone e più in generale da tutte le immagini geospaziali. Il software ENVI è applicato a livello scientifico e risulta facile da usare e strettamente integrato con la piattaforma ArcGIS di Esri.

La soluzione ENVI è rimasta all’avanguardia nell’innovazione per oltre tre decenni anche grazie al fatto di poter elaborare tutti i tipi di dati inclusi multispettrali, iperspettrali, termici, LiDAR e SAR.

Il software ENVI rende il deep learning geospaziale accessibile agli utenti attraverso strumenti e flussi di lavoro intuitivi che non richiedono programmazione. L’analisi dell’immagine geospaziale ENVI può anche essere personalizzata attraverso API e un ambiente di programmazione visiva per soddisfare i requisiti specifici del progetto.

Partecipa al webinar L3HARRIS il prossimo 23 Febbraio alle 10.00

Nel corso del webinar sarà dimostrato un strumento che consente di migliorare sensibilmente la geo-localizzazione dei dati PRISMA di livello 2B e 2C senza modificarne il contenuto spettrale.

In modo particolare verrà illustrato:

  • il metodo utilizzato,
  • come utilizzare lo strumento,
  • come effettuare l’installazione del processore.

Il webinar sarà tenuto in lingua italiana e la partecipazione è gratuita.

ISCRIVITI QUI al LIVE WEBINAR 23 Febbraio – h10.00. 

Oratori

  • Alberto Meroni
    Managing Director Italia @L3Harris Geospatial
  • Stefano Gagliano
    Sviluppatore Senior @L3Harris Geospatial

(Fonte: L3Harris)

Leggi anche:

POST CORRELATI DA CATEGORIA

Speciale Startup Easy Italiaspot_img

ULTIMI POST