HomeCultura & TurismoMUMA il museo virtuale del mare, alla scoperta del territorio costiero del...

MUMA il museo virtuale del mare, alla scoperta del territorio costiero del Molise

MUMA, il museo virtuale del mare, sito nel Castello Svevo, è un viaggio immersivo lungo la costa del Molise passando tra i Comuni di Termoli, Campomarino, Petacciato e Montenero di Bisaccia.

Attraverso l’utilizzo della realtà virtuale, la realtà aumentata e le installazioni multimediali, il visitatore ha modo di immergersi tra i principali siti di interesse riguardanti il territorio costiero molisano.

Un’APP informativa guida il visitatore lungo il percorso museale che si snoda attraverso otto postazioni VR (virtual reality). Ad ogni sua tappa, attraverso l’utilizzo dei visori di realtà virtuale, è possibile effettuare una visita guidata per conoscere i borghi, le tradizioni, i siti archeologici, le torrette difensive, le aree naturalistiche, la pesca, l’enogastronomia e i servizi turistici.

Oltre alle postazioni VR, tramite un box olografico si ha la possibilità di ammirare un’ampia selezione dei reperti della collezione Regnoli. Infine, nella sala centrale del Castello ci si può immergere in un mondo sottomarino grazie all’installazione videomapping permanente.

L’area espositiva del MUMA (Museo virtuale del Mare) occupa più livelli, che comprendono le varie sale del Castello Svevo. All’inizio del percorso è possibile interagire con un totem touch che guiderà il visitatore nelle varie aree tematiche.

Al primo livello vengono proiettate le immagini relative al Premio Termoli ed è ubicata l’area ludica, studiata appositamente per i più piccoli. Attraverso un totem interattivo potranno cimentarsi in un quiz sulle bellezze del mare e della costa Molisana. Inoltre è presente una Sandbox, dispositivo in realtà aumentata che dinamicamente interagisce con i piccoli.

Al secondo livello è possibile, per mezzo di un applicazione di realtà aumentata scaricabile con QR code presenti sui pannelli espositivi, accedere ai contenuti multimediali di ciascun area tematica. Indossando il visore di realtà virtuale, ci si potrà immergere a 360° nei vari borghi ed assaporarne l’arte, la cultura e l’enogastronomia.

Il terzo livello ospita i reperti della collezione Regnoli, stampati attraverso stampanti 3d e dipinti a mano. Attraverso un dispositivo olografico, invece, si potranno osservare altri reperti della collezione.

Infine, nella parte centrale del castello si trova un videomapping 3D attraverso il quale l’utente sarà immerso in un mondo sottomarino, circondato dai pesci presenti nell’adriatico.

(Fonte: MUMA)

Leggi anche:

POST CORRELATI DA CATEGORIA

Speciale Startup Easy Italiaspot_img

ULTIMI POST