HomeSmart CityEventi SmartCityQuale governance per il futuro dei porti: convegno della Società Geografica Italiana

Quale governance per il futuro dei porti: convegno della Società Geografica Italiana

“Quale governance per il futuro dei porti italiani” è il convegno organizzato dalla Società Geografica Italiana che si svolgerà martedì 15 giugno a partire dalle ore 16,30.

La conferenza si propone di valutare come l’evoluzione recente della governance portuale consente di innovare la capacità di rispondere alle sfide degli scenari marittimi mediterranei e globali. In allegato il programma dell’evento.

Programma

“Quale governance per il futuro dei porti” – Martedì 15 giugno 2021 ore 16.30

Saluti

  • CLAUDIO CERRETI, Presidente della Società Geografica Italiana
  • MASSIMO CLEMENTE, IRISS – CNR, Direttore Scientifico RETE

Introduce

  • STEFANO SORIANI, Università Ca’ Foscari Venezia

Relazioni

  • ZENO D’AGOSTINO, Autorità di Sistema Portuale Mare Adriatico Orientale
  • LUCIANO GUERRIERI, Autorità di Sistema Portuale Mar Tirreno Settentrionale
  • LUCA SISTO, Confitarma

Modera e conclude

  • PAOLO SELLARI, Sapienza Università di Roma

Fai clic qui per partecipare alla riunione

Scarica il programma completo

A proposito della Società Geografica Italiana

La Società Geografica Italiana viene fondata a Firenze nel 1867 con l’obiettivo di promuovere la cultura e le conoscenze geografiche e fin dalla sua nascita si impegna nell’attività di esplorazione delle terre di recente scoperta.

Ente morale dal 1869, si trasferisce a Roma nel 1872, dove ha tuttora sede in un edificio cinquecentesco, recentemente restaurato – il Palazzetto Mattei – all’interno della Villa Celimontana.

Attualmente l’attività della Società è prevalentemente concentrata sulla promozione della ricerca scientifica e sulle attività di divulgazione, che vengono realizzate mediant192_4e programmi di studi e ricerche sul territorio e l’ambiente, una vivace attività editoriale, l’organizzazione di convegni e viaggi di studio e attraverso la stretta collaborazione con le associazioni ed istituzioni aventi interessi affini e con altre società geografiche, italiane e straniere.

La Società Geografica Italiana, che non ha fini di lucro, è aperta a tutti coloro che ritengono di condividere le finalità di studio e conoscenza della realtà geografica terrestre, previste dal suo Statuto.

(Fonte: Società Geografica Italiana)

Leggi anche:

 

POST CORRELATI DA CATEGORIA

Speciale Startup Easy Italiaspot_img

ULTIMI POST